Bellezza

Perché proprio cosmetici naturali?

Quando penso alla mia pelle e quella dei miei bambini, ormai non vorrei avere a che fare con le sostanze chimiche dannose. Da quando ho avuto a che fare con il mondo del naturale e del bio della cosmesi non tornerò più indietro. Ringrazio soprattutto una persona di avermi fatto scoprire quest’esperienza e gliene sarò grata sempre.

Non sempre sapevo leggere il contenuto dei prodotti cosmetici, anche perchè facevo come fanno la maggioranza delle persone, acquistavo prodotti cosmetici in base al profumo o rapporto prezzo/quantità. Secondo me c’è pochissima informazione per quanto riguarda la cosmesi, anche se dovrebbe essere diffusa, visto che sono prodotti che andiamo ad applicare sulla nostra pelle e quella dei nostri bambini. Leggere il cosiddetto INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), o semplicemento il contenuto di un prodotto cosmetico è diventata una buona abitudine, che invito sempre a fare alle mie clienti. Basta sapere il nome di sostanze da evitare o di quelle alle quali siamo allergici e noteremo che la nostra pelle tornerà come dovrebbe essere. Mi piace a questo punto citare quello che ha scritto una mia cliente, ora buonissima amica Sonia, alla quale ho chiesto di scrivere la sua esperienza con la cosmesi naturale. Ecco cosa dice:

“Fino a qualche tempo fa se mi si chiedeva di utilizzare cosmetici biologici, vegani o naturali rispondevo schifata: “Ma seriamente?? Scherzi???? Sono prodotti all’acqua di rose che non servono a niente e poi chissà come vengono fatti!!!”

Bè quanto è vero il detto antico mai dire mai… perché poi cosa è successo? Nella vita si cambia sempre e così quindi il mio pensiero si è piano piano spostato con un’attenzione diversa ad altro. Ho iniziato a pensare a prodotti che non fossero dannosi, ho iniziato a stare attenta a cosa mangiare, a leggere le istruzioni per capire dove è coltivato quel frutto o quel vegetale.

Ho naturalmente allargato il mio sguardo anche all’ambiente dove viviamo e che noi uomini aiutiamo così poco.

Iniziare a pensare in modo differente non mi bastava, però, per compiere il grande passo… Volevo iniziare a trattare la mia pelle in modo diverso, ma proprio non sapevo da dove iniziare e soprattutto non mi fidavo dei prodotti che venivano spacciati per biologici trovati in giro nei negozi vari. Nel frattempo sulla pelle del viso mi era comparsa un’irritazione che poi il dermatologo mi ha diagnosticato come rosacea e che avevo iniziato a curare con farmaci senza però ottenere risultati tangibili e soprattutto duraturi.

Posso dire che non ero per niente soddisfatta e non sapevo dove sbattere la testa….. Cosa è successo poi? E’ successo che un’amica casualmente mi ha nominato un negozio di Dragona dove si trovavano cosmetici biologici certificati, cioè esisteva un negozio che vendeva solo i prodotti che io cercavo e non sapevo dove trovare!

Ed è stato così che ho conosciuto Justyna, la proprietaria, che è una persona con la quale mi sono trovata subito in sintonia. Justyna è una persona intelligente, competente, capace di ascoltare, capace di capire le tue necessità e cosa consigliarti. Ed è cosi grazie a lei ed al suo aiuto che ho iniziato a conoscere e considerare questo mondo, ho scoperto che se si vuole, si può trattare la propria pelle, ma non solo quella, in maniera naturale, non aggressiva e talvolta anche terapeutica! Ebbene sì anche terapeutica, almeno per me: iniziando ad utilizzare una crema suggeritami da Justyna la mia rosacea è notevolmente migliorata e sono riuscita a raggiungere risultati migliori che con i farmaci. Oltretutto ora almeno so che quando mi dedico alla skincare giornaliera sto nutrendo la mia pelle nel modo giusto senza utilizzare prodotti aggressivi o tossici che magari danno un risultato oggi ma creano problemi nel futuro.

Dalla pelle del viso è inevitabile il passaggio a quella del corpo, ai capelli e poi anche ai prodotti per la pulizia della casa.

La mia coscienza si faceva sentire ogni volta che usavo il decalcificante, la varechina o un detersivo qualunque, perché inevitabilmente pensavo a quanto danno stavo creando, stavo inquinando il mondo in cui viviamo, avvelenandone anche gli animali.

Ora quando lavo i piatti so che non sto danneggiando nessuno e questo mi piace molto.

Tutto questo solo per dire che non finirò mai di ringraziare Justyna per avermi insegnato tanto e contemporaneamente avere aiutato me e la mia pelle ad essere più bella e più sana”

Grazie Sonia di essere venuta nel mio negozio e di condividere questa piccola passione per la cosmesi naturale. Fortunatamente esistono molte persone come Sonia che tornano a trovarmi e rendono il mio lavoro il lavoro più bello del mondo.

Grazie a tutti….

Spero di essere sempre utile a tutti Voi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *